Sanremo è la perla della Riviera dei Fiori, un angolo di paradiso all’estremità occidentale della Liguria. Vanta un microclima ideale 12 mesi l’anno, favorito dal mare e dal sole che bacia la costa tutto l’anno e dalle Alpi marittime alle spalle che le fanno da corona e la proteggono dalle correnti fredde del nord.

La Città dei Fiori offre un lungo litorale di spiagge sabbiose, numerosi stabilimenti dotati di ogni comfort per chi desidera trascorrere rilassanti e piacevoli vacanze con la famiglia e con i bambini.
Il mare che bagna Sanremo fa parte del Santuario dei cetacei Pelagos, e sono possibili tutto l’anno avvistamenti di questi straordinari abitanti del Mediterraneo, sono organizzate escursioni in mare aperto per scorgere i cetacei, un’esperienza unica da vivere con tutta la famiglia nel cuore del mar Ligure.

Sanremo è anche una città in cui è piacevole fare shopping, il suo centro pedonale offre una vasta scelta per quanto riguarda l’abbigliamento con boutique delle migliori marche e negozi dei più importanti brand italiani ed internazionali. Potrete passeggiare lungo Corso Matteotti dove ha sede il mitico Teatro Ariston, farvi un selfie con la statua di Mike Bongiorno, e passeggiare accanto alle “targhe” poste sulla pavimentazione che ricordano tutti i vincitori dei Festival di Sanremo dal 1951 ad oggi.

Naturalmente non dimenticate le strade e le stradine adiacenti, via Palazzo, Via Roma, Via Corradi, piazza San Siro….e se passeggiando sentirete un profumino stuzzicante uscire da qualche panetteria o forno entrate sicuri e chiedete un bel pezzo di Sardenara, uno dei simboli gastronomici della Città dei Fiori, non ve ne pentirete!

La storia di Sanremo si compone di molte stratificazioni e numerose sfaccettature, il suo cuore più antico e segreto è senza alcun dubbio La Pigna, quartiere di origine medievale che si trova aggrappato ad una collina, con i suoi intricati dedali di piazzette e carrugi, le feritoie, le antiche mura, i vicoli ciechi, i contrafforti, i muri di pietra che sussurrano da secoli le mille storie vissute dalle popolazioni che la hanno costruita ed abitata e che culmina con il Santuario della Madonna della Costa che si erge sopra la città a dominare e a sorvegliare il territorio.

Scendendo al piano incontriamo la cattedrale della città, la Basilica Concattedrale di San Siro, centro religioso antichissimo che in coppia con il Battistero di San Giovanni regala un intenso e suggestivo scorcio della Sanremo più antica.

Un altro lato di Sanremo da scoprire è senza dubbio quello liberty, la Belle Epoque lascia nella Città dei Fiori un’impronta intensa ed importante, sarebbe sufficiente pensare all’edificio che ospita il Casinò di Sanremo, costruito nei primi anni del Novecento che da sempre è uno dei simboli indiscussi della cittadina rivierasca. Oltre ad esso Sanremo vanta numerose ville, palazzine ed alberghi nati in quegli anni che riprendono lo stile floreale dell’epoca, ricordiamo che proprio in quel periodo Sanremo diventa uno dei simboli leggendari del turismo e della mondanità.

Il Casinò di Sanremo è uno dei quattro presenti in Italia ed è attivo da oltre cento anni, oltre ad essere famoso per il gioco, i suoi tavoli verdi e le slot machines, il suo Teatro dell’Opera è un importante luogo di cultura, negli anni ha ospitato i grandi nomi della letteratura, del teatro e della musica nazionali ed internazionali, importanti convegni, stagioni teatrali di grande livello, concerti delle più importanti orchestre, e manifestazioni di vario genere. Nel 1930 Luigi Pirandello ne divenne il direttore artistico, sempre negli anni Trenta iniziarono i Lunedì letterari, curati dal poeta Luigi Pastonchi, che si trasformarono nel tempo nei Martedì letterari. Nel 1951 nacque nei saloni del Casinò il Festival della Canzone Italiana. Nel Teatro del Casinò si tengono i concerti dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo.

Come non parlare di Sanremo come città giardino, definita anche la Città dei Fiori è conosciuta nel mondo per il suo microclima particolarissimo che regala inverni miti e crea un ambiente ideale per la crescita e lo sviluppo di piante anche di carattere tropicale che nascono e crescono nei suoi rigogliosi giardini e parchi. La città è ricca di palme di molte specie e i maggiori giardini da ricordare sono il Parco di Villa Ormond e quello di Villa Nobel, entrambi si trovano in corso Cavallotti e tutti e due custodiscono ville di grande bellezza e valore storico, Villa Ormond e Villa Nobel, ultima dimora dello scienziato svedese Alfred Nobel, che vi morì nel 1896. Di rilevanza storica è anche Corso Imperatrice con le palme donate dall’Imperatrice di Russia Maria Alexandrovna nel 1874. I Giardini Marsaglia con annesso auditorium per spettacoli all’aperto si trovano in Corso Imperatrice e sono custodi di antiche e rare piante tropicali.

Sanremo Città dello Sport 2018

Sanremo nominata per l’anno 2018 città dello Sport è certamente un luogo ideale per praticare ogni tipo di attività sportiva 12 mesi l’anno. Il mare offre innumerevoli possibilità per chi ama la vela e tutti gli sport acquatici. La pista ciclabile che attraversa la città e che si snoda per 24 km unendo tutti i comuni della costa è l’ideale per chi ama la bici, la corsa o per chi vuole semplicemente passeggiare godendosi il meraviglioso panorama tra cielo e mare immerso nel verde di aromi, piante e fiori mediterranei. A pochi km di distanza dalla costa si trova un magnifico entroterra che si snoda alle spalle di Sanremo e dalle spiagge ci si può ritrovare agli 800 metri di San Romolo per salire ancora ai 1.300 metri di Monte Bignone, tutti nello stesso comune!

Luoghi ideali per chi vuole assaporare i sentieri in sella ad una mtb o per chi ama fare del trekking tra mare e monti. Sanremo è meta ideale anche per gli amanti del golf, il campo golf gli Ulivi, 18 buche dove si può giocare 12 mesi l’anno. La Città dei Fiori dispone anche di un Campo Ippico in zona Solaro e di una Pista di Atletica in zona Pian di Poma. A voi la scelta da dove iniziare a scoprire Sanremo!